Grace Paley, la scrittrice di racconti

Grace Paley, (nome reale Grace Goodside) nata a New York, l’11 dicembre 1922 e morta a Thetford nel 22 agosto 2007), è stata una scrittrice, poetessa e attivista statunitense.

Di una famiglia ebrea-ucraina (lingua yiddish, russa e inglese), Grace Paley è considerata una maestra delle short stories, di grandissimo talento, ha scritto 45 racconti. Philip Roth e Saul Bellow lodarono la singolarità della sua voce nella narrativa americana.
Nei primi anni 40, Paley studiò con W. H. Auden alla New School for Social Research. L’interesse sociale di Auden e il suo uso pesante dell’ironia è spesso citato come un’influenza importante sui suoi primi lavori, in particolare le poesie.

Nel 1980 fu eletta alla National Academy of Arts and Letters; nel 1989, il governatore Mario Cuomo la nominò prima scrittrice ufficiale dello stato di New York. In una delle sue ultime interviste Paley espresse i suoi sogni per il futuro dei suoi nipoti: «un mondo senza militarismo e razzismo e avidità, e dove le donne non hanno bisogno di combattere per il loro posto nel mondo».

Grace ha insegnato scrittura al Sarah Lawrence College dal 1966 al 1989, e ha aiutato a fondare la Teachers & Writers Collaborative a New York nel 1967. Ha anche insegnato alla Columbia University, Syracuse University e al City College of New York. Paley ha espresso la sua visione dell’insegnamento durante un simposio su “Educare l’immaginazione” nel 1996:

«La nostra idea era che i bambini, scrivendo, buttando giù parole, leggendo, iniziando ad amare la letteratura, con l’inventiva di ascoltarsi a vicenda, potessero iniziare a capire meglio il mondo e a crearne uno migliore per sé. Mi è sempre sembrata un’idea così naturale che non ho mai capito perché sono state necessarie così tanta aggressività e tempo per avviarla!»

In questo sito leggi anche una breve presentazione dele suo Tutti i racconti

Please follow and like us:

Lascia un commento